prolocSi conclude il 2009, un anno ricco di impegni e di soddisfazioni. Il consiglio direttivo augura a tutti i soci, sostenitori e amici, di trascorrere in serenità le prossime feste. Grazie a tutti per l’impegno, la stima, la fiducia: che il 2010 possa essere un nuovo bellissimo anno insieme!!!

SABATO 19 DICEMBRE

Villa Braghieri, via Emilia Piacentina 31 – Castel San Giovanni (PC)

Vernice

BETE COMME UN PEINTRE

di Roberto Goldoni

a cura di Francesco Libè

organizzazione a cura di Paola Torretta

dal 19/12 al 06/01

con il patrocinio della Provincia di Piacenza e del Comune di Castel San Giovanni

IPPOGRIFO EXPERIENCE per incontrarsi, guardare, ascoltare, parlare, fare..

Ippogrifo abbigliamento, via Mazzini 6 – Castel San Giovanni (PC)

sabato 19 dicembre dalle ore 18.30

Vernice TRITTICO – pictures at an exhibition

Fotoelaborazioni di Franco Gazzola

Franco Gazzola vive e lavora a Codogno (LO). Opera, da circa trent’anni, come fotografo di cronaca locale per importanti quotidiani e da oltre dieci anni e’ impegnato in una ricerca stilistica nel campo del ritratto e del nudo. Con l’avvento delle tecnologie informatiche i suoi studi si sono indirizzati alla rivisitazione e alla interpretazione delle immagini, sino ad arrivare a questa esposizione nella quale, partendo da scatti originali – ritratti o paesaggi – ed usando tecniche digitali, le fotografie vengono trasformate e assumono la parvenza di tele dipinte. In questo modo, come lui stesso afferma, “l’invidia del pennello” svanisce per far posto ad un nuovo modo di considerare e di vedere la fotografia e la pittura.

Durante l’inaugurazione della mostra, recital del violoncellista M° Ivan Merlini

Programma: J.S. Bach Cello suite n’1 BWV 1007 (Prelude, Allemande, Courante, Sarabande, Minuet I, Minuet II, Gigue). Giancarlo Facchinetti (1936) Elegia per violoncello solo. Gaspar Cassado’ Preludio-Fantasia dalla suite spagnola per violoncello solo.

dal 19 dicembre 2009 al 19 gennaio 2010

DOMENICA 20 DICEMBRE alle 18.30

Gianluca Morozzi presenta

COLUI CHE GLI DEI VOGLIONO DISTRUGGERE

ed. Guanda, 2009

in collaborazione con la libreria Fahreneit 451 di Piacenza.

E’ un romanzo divertente, surreale, avventuroso diviso in due blocchi narrativi che si alternano capitolo per capitolo, in due differenti universi paralleli. Nella nostra consueta terra, troviamo un musicista di nome Kabra che deve comporre una canzone superando una terribile crisi creativa, e nel contempo sfuggire alle avances di una fanciulla psicotica di nome Elettra. In una terra simile alla nostra, in una Bologna quasi uguale alla nostra, vive un supereroe di nome Leviatan; ha tutti i poteri del mondo, ma i suoi poteri si alternano a due a due ogni dodici ore, in modo casuale e imprevedibile a lui stesso. E con la caratteristica di innamorarsi sempre di donne dal carattere discutibile, come la sua bella ma odiosa fidanzata Sandra… In questo universo, per di più, i cattivi si chiamano David Bowie o Lou Reed… e tutte le canzoni famose del pop e del rock le ha scritte un solo, misteriosissimo individuo. Questo romanzo è stato selezionato dalla Berlinale come opera meritevole di trasposizione cinematografica, e diventerà un film internazionale di produzione canadese.

Gianluca Morozzi vive a Bologna. Dopo gli esordi con la piccola casa editrice ravennate Fernandel, ha raggiunto il grande pubblico grazie al romanzo Blackout, un thriller “claustrofobico” interamente ambientato all’interno di un ascensore. Oltre ai romanzi già pubblicati, ha all’attivo numerosi racconti, inseriti in diverse antologie. Nella sua produzione sono frequenti i riferimenti alle esperienze personali, in particolare quelle inerenti la fede calcistica per il Bologna FC e la musica. Ha pubblicato i romanzi Dieci cose che ho fatto ma che non posso credere di aver fatto, però le ho fatte, Accecati dalla luce e la raccolta di racconti Luglio, agosto, settembre nero, tutti usciti da Fernandel. Per Guanda invece: Blackout, L’era del porco, L’Emilia, o la dura legge della musica (un saggio), Despero e la graphic novel Il vangelo del coyote. Un suo racconto compare anche nella raccolta Semi di fico d’India edita da Nuova Dimensione.

Ippogrifo è un negozio di abbigliamento uomo/donna che da alcuni anni ha affiancato alla consueta attività l’organizzazione di piccoli eventi culturali, Ippogrifo Experience. Dal 2006 ad oggi Renzo Bassi e Nazzarena Gardella, i titolari, hanno ospitato nello loro spazio mostre di fotografia e pittura, presentazione di libri, Dj set e momenti musicali, performance artistiche.

babbo_natale_2

Sabato 12 e sabato 19 dicembre 2009 l’Amministrazione Comunale di Castel San Giovanni in collaborazione con la Pro Loco organizza dalle ore 10.00 alle ore 19.00 in P.zza XX Settembre la 3^ Edizione di …aspettando Natale… Continua a leggere

selvino_natale

La Pro Loco di Castello nei giorni scorsi  è stata ospite degli amici di Selvino (BG), in una festa che ha anticipato la magia del Natale.

Selvino è una famosa località turistica della Val Seriana, in provincia di Bergamo: un piccolo paese di circa 2000 residenti, a 1000 metri di altezza, che diventa però affollatissimo nel periodo estivo e nei week end, grazie all’afflusso di turisti, in particolare provenienti dal milanese. Selvino è un nome che forse molti ricordano per la presenza di un noto sci club, nel quale hanno militato molti atleti azzurri: tra i tanti, Deborah Compagnoni e Lara Magoni.

Selvino ci ha “scoperto”: incuriositi dal successo di Cioccolandia, ci hanno invitato a partecipare a SELVINO CIOCOLAT, una festa natalizia sul tema del cioccolato. Ma il vero protagonista dell’evento è stato Babbo Natale. Si, Babbo Natale in carne ed ossa, con una corte di elfi, folletti e renne (finte, ovviamente…): si è presentato sulla porta della sua casetta di legno, ha portato gli auguri a tutti, ha ricevuto le lettere dei bambini, ha posato per le foto con piccoli e grandi.

Per noi della Pro Loco è stata una bellissima esperienza: l’accoglienza riservataci ci riempie di orgoglio. E’ stata una occasione davvero importante per portare il nome di Castel San Giovanni, della Val Tidone e della Provincia di Piacenza fuori dai confini del nostro territorio. Ci ha fatto molto piacere anche l’intervento del sindaco di Castello, che ha stretto una sorta di “gemellaggio” con il sindaco di Selvino, e questo fa ben sperare per le iniziative future: davvero ci auguriamo che questo possa essere l’inizio di una collaborazione lunga e prolifica con Selvino e la Val Seriana.

Cogliamo l’occasione per ringraziare l’Amministrazione di Selvino, l’ufficio del Turismo e in particolare Angelo Bertocchi, che in questi giorni è stato il nostro “angelo” custode: è soprattutto grazie al suo interessamento se abbiamo potuto realizzare questa trasferta.

Grazie a tutti!!

Ecco le prime di immagini di Selvino Ciocolat:

http://www.prolococastello.com/galleria-immagini/?album=4&gallery=27

A SELVINO, LA MAGIA DEL NATALE INIZIA IL 6-7-8 DICEMBRE TRA CIOCCOLATO, REGALI E BABBO NATALE

Una festa ricca di magia per tutti, a Selvino, con dolci iniziative e ricche sorprese. Tre giorni all’insegna del gusto più dolce che ci sia, quello del cioccolato. Selvino si riempirà di profumi e sapori, grazie all’iniziativa “Selvino Ciocolat”, in collaborazione con ICAM.
Anche Babbo Natale, ghiotto di cioccolato, in attesa della realizzazione della sua casa vacanze, che dovrebbe avvenire per il prossimo anno, farà un giro a Selvino per vedere come procedono i lavori e augurare a tutti un Natale sereno e pieno di gioia. Babbo Natale tornerà a Selvino dopo la magica esperienza degli ultimi anni e nei pomeriggi di queste tre dolci giornate sarà presente presso la Piazza del Comune, dove una piccola baita è stata allestita per l’occasione. Qui accoglierà tutti i bambini che potranno consegnare la loro letterina e farsi scattare una foto a ricordo della bella giornata.
Le iniziative però non finiscono qui:
in tutte e tre le giornate di Domenica 6, Lunedì 7 e Martedì 8 Dicembre verrà aperta la Via del Gusto, dove numerose bancarelle a tema cioccolato esporranno i loro dolci prodotti, tra cui lo stand di ICAM, che collabora in esclusiva con l’organizzazione per questa giornata.

Presso Piazza Europa sarà presente la Pro Loco di Castel San Giovanni che realizzerà il famoso salame di cioccolato, dolce tradizionale di CIOCCOLANDIA, la manifestazione valtidonese che  si è conclusa da poco con un enorme successo.

Per saperne di più su CIOCCOLANDIA:

http://www.prolococastello.com/archives/7-11-cioccolandia-2009/

http://www.prolococastello.com/galleria-immagini/?album=4&gallery=26

Sarà possibile inoltre, degustare dell’ottima cioccolata calda, grazie alla Pro Loco di Selvino e fare un suggestivo giro turistico per il centro del paese su di una slitta trainata da cavalli.
Accanto a queste iniziative, altri interessanti e gustosi momenti:
Domenica sulla Piazza del Comune verranno scalate le più alte vette di qualità della pasticceria artigianale. Verrà realizzata una scultura di cioccolato ad opera del pasticcere Giancarlo Cortinovis, vice campione del mondo di pasticceria alla ventesima e ultima edizione della Coppa del Mondo di Pasticceria di Lione.
Lunedì nel pomeriggio, lungo Corso Monte Rosa, si raggiungeranno altre vette, quelle di Selvino e del gusto. Verrà realizzato un panino di 100 metri a rappresentare simbolicamente i 1.000 metri di quota di Selvino, che verrà poi riempito di crema al cioccolato. Un’iniziativa che verrà realizzata grazie alla collaborazione con il Panificio Locatelli di Selvino.
Nella serata di Lunedì, inoltre, ci si immergerà ancora di più nell’atmosfera natalizia grazie alla Rassegna di canti natalizi, che si terrà alle ore 20.30. Si esibirà il Coro Harmonici in collaborazione con U.s.c.i. Bergamo.

COME ARRIVARE A SELVINO

Da Bergamo: si prende la provinciale della Valle Seriana fino a Nembro (km 9) e poi si svolta per Selvino (km 21).

La strada alternativa è quella della Valle Brembana, si prosegue al bivio di Ambria (km 21) dove si devia sulla provinciale della Valle Seriana fino alla località Galleria: da qui si devia a destra in direzione Selvino.

selvino_logo