PROLOCO di Castel San Giovanni

Fiere, eventi, mostre, sagre, musica, enogastronomia della Val Tidone e della provincia di Piacenza
Ads

L’invasione dei golosi

Cioccolandia2015 (407)220 chilogrammi di biscotti, 250 di burro, 1 quintale di cioccolato fondente e 1 di cacao in polvere, 370 chilogrammi di zucchero, 120 chilogrammi di panna e 1 quintale di cioccolato per i bignè. Sono questi gli ingredienti principali del successo e della “grandiosità” di Cioccolandia, che nella giornata di sabato 7 novembre ha riempito e addolcito la città di Castel San Giovanni. La città piacentina ha accolto migliaia di persone che si sono riversate nel centro storico addobbato con artigiani, maestri cioccolatai e tantissimi generi di cioccolato.

”Non possiamo che essere soddisfatti – ha commento Sergio Bertaccini, presidente della Pro Loco, associazione organizzatrice della manifestazione di concerto con l’amministrazione comunale e il Comitato Vita nel Centro Storico -. Siamo stati baciati dal sole e dal clima mite che ha richiamato tantissime persone, fin dalle prime ore del mattino. Penso che sia una delle manifestazioni meglio riuscite di sempre”.

Lo testimoniamo anche i dolci che sono andati a ruba: i 250 metri di salame di cioccolato tagliato lungo corso Matteotti e in piazza Olubra, le tremila fette di torta Rita e le 3.500 pesche di cioccolata distribuite a San Rocco. Senza dimenticare la deliziosa piramide composta da 18 mila tasselli di cremino realizzata in piazza cardinal Casaroli dai tre “moschettieri”: i tre maestri pasticceri Mera, Bardini e Lavelli del Gelatiere, storici partecipanti di Cioccolandia.

Cioccolandia2015 (464)Il momento clou, in cui piazza XX settembre è stata presa d’assalto, è stata la distribuzione dei 5 mila bignè, atto finale della distribuzione dei dolci prepararti dai volontari della Pro Loco. Un’altra spettacolare piramide che è stata “smontata” in pochissimo tempo.

“Desidero ringraziare tutta la Pro Loco, il nostro braccio operativo, ma anche le associazioni, i volontari e i collaboratori che hanno permesso la perfetta riuscita della dodicesima edizione di Cioccolandia – ha commentato il sindaco di Castel San Giovanni, Lucia Fontana -. Questo evento è l’occasione per ricaricare le energie per un anno intero. Per noi Cioccolandia rappresenta la chiusura ideale di Expo 2015”.

Tra gli espositori erano presenti anche i principali sponsor, vale a dire Cariparma Credit Agricole ed Enel. A corredo anche due esposizioni: quelle dell’artista Maurizio Immovilli e di Emanuele Cavaliere.

Cioccolandia2015 (20)Una manifestazione che ogni anno presenta novità, come ad esempio l’allargamento delle attività anche a Piazza Olubra con la presenza di bancarelle, la distribuzione della torta Rita e di uno stand per la preparazione dei tradizionali batarò. Un format che funziona, visto l’assolta alla città e che richiama visitatori da varie zone del nord Italia, come il gruppo di 90 persone tornato a Cioccolandia per la terza volta da Trezzano sul Naviglio in provincia di Milano.

Per finire due concorsi: quello riservato alla miglior vetrina è stato assegnato (grazie al voto dei visitatori) alla pasticceria Grazioli. E quindi il concorso della lotteria di Cioccolandia: 1° premio al numero 5803 (viaggio in crociera per due persone), 2° premio al numero 3416 (uno smartphone), 3° premio al numero 4232 (buono spesa alla Coop), 4° premio al numero 6656 (una macchina fotografica reflex), 5° premio al numero 6779 (una forma di formaggio grana), 6° premio al numero 5909 (una bicicletta city bike), 7° premio al numero 1478 (un notebook), 8° premio al numero 1958 (un buono di euro 200 per l’acquisto di gomme termiche), 9° premio al numero 1168 (un prosciutto crudo), 10° premio al numero 635 (un buono da 100 euro da spendere alla Cantina Valtidone), 11° premio al numero 6957 (un buono da 100 euro da spendere alla Varesina Jeans).