PROLOCO di Castel San Giovanni

Fiere, eventi, mostre, sagre, musica, enogastronomia della Val Tidone e della provincia di Piacenza
Ads

Cioccolandia 2013

IMG_6223

Cioccolandia da record. Una splendida giornata, baciata dal sole, ha accolto fin dal mattino la decima edizione della manifestazione castellana dedicata ai golosi del cioccolato. I creativi, le bancarelle, le associazioni e soprattutto i cioccolatai di varie zone del Nord Italia hanno animato il centro della città di Castel San Giovanni. Un programma ricco e dolce… studiato e realizzato dalla Pro Loco di Castel San Giovanni, con il supporto dell’Amministrazione comunale, del comitato Vita nel Centro Storico, degli artigiani del cioccolato e i sodalizi locali e – una tra le novità di quest’anno – gli alunni dell’Istituto Turistico Casali della cittadina piacentina.

Un vero bagno di folla per le strade di Castel San Giovanni invasa – forse come mai era stato in passato – da tantissime persone che si sono date appuntamento per il taglio del salame di cioccolato di 250 metri che ha dato ufficialmente il via alla decima edizione della kermesse.

“Non possiamo che essere contenti dell’esito di questo evento – ha dichiarato il sindaco di Castello, Carlo Capelli -. Siamo stati fortunati: il tempo è stato clemente e oggi abbiamo una giornata magnifica con sole, allegria, tanta gente e tanto cioccolato. Il nostro obiettivo è cercare di migliorare l’organizzazione di anno e in anno e credo che anche per questa edizione ci siamo riusciti. Complimenti a tutti”.

Il testimone, oltre al coltello, per tagliare il salame, è quindi passato ad un altro castellano, il presidente della Provincia Massimo Trespidi, che orgogliosamente ha annunciato la decisione dell’Amministrazione provinciale di inserire Cioccolandia nell’elenco delle 10 manifestazioni che rappresenteranno il territorio piacentino alla grande manifestazione mondiale di Expo 2015.

Oltre alle autorità locali, ai volontari della Pro Loco, ai rappresentanti del comitato Vita nel Centro Storico erano presenti anche i vertici di Enel (arrivati da Firenze e da Roma), che hanno sostenuto anche quest’anno la manifestazione e da qui nasce appunto lo slogan “L’energia del cioccolato”.

Sono stati quindi premiati i maestri cioccolatai, che grazie alla propria creatività hanno saputo dare un ulteriore tocco di classe all’evento: il castellano Pierino Lavelli (Il Gelatiere), il borgonovese Maurizio Mera (Pasticceria Mera) e il piacentino Graziano Bardini (Pasticceria Bardini).

I numeri record di questa edizione sono da capogiro: per i 250 metri di salame sono stati impiegati 135 kg di biscotti, 113 di zucchero, 135 di burro, 45 di cioccolato, 90 di cacao e 113 uova. Per la torta Rita 5 kg di burro, 5 di zucchero, 10 di cioccolato, 144 uova, 7 kg di farina e 48 buste di vanillina. Inoltre ci sono voluti 100 chilogrammi di cremino  per realizzare la novità del 2013, la piramide “costruita” dai 3 maestri cioccolatai in piazza Cardinal Casaroli, mentre per i 70 chili di pesche dolci – altra new entry – sono stati impiegati 7 kg di zucchero, 8 di burro, 20 di farina, 1 di cioccolato fondente, 1 di cacao, 21 buste lievito, liquore e 42 uova. Le pesche sono state inserite all’interno di due pupazzi – cuciti interamente a mano – che raffiguravano cioccolotto e cioccolotta.

E per finire in piazza XX settembre è stata allestita un’altra piramide, realizzata con 5000 palline di profiterole.

Ma Cioccolandia non è stata solo cioccolato, proposto in tutte le varianti (anche con il chocokebab dove al posto della carne si tagliava un buonissimo dolce): c’erano i truccabimbi, le esibizioni delle palestre, le bancarelle, le associazioni, il commento live di Radio Malvisi, i cotechini, il batarò, la musica e la simpatia del gruppo pavese “I tri urluc” e tanto, tanto divertimento.

Per concludere anche la premiazione della miglior vetrina allestita per Cioccolandia che ha visto prevalere – scelta dalla giuria popolare – il negozio Morisi Arredo Bagno, ispirata al film capolavoro “La fabbrica del cioccolato” con tanto di tavolette di cioccolato e il fatidico tagliando fortunato, oltre ad un Willy Wonka in carne ed ossa. La premiazione è avvenuta alla presenza di un altro Willy Wonka (quellod ella Pro Loco), accompagnato dall’inseparabile Cioccolotto.

“Credo che sia stata una delle edizioni più fortunate e partecipate – ha commentato il presidente della Pro Loco Sergio Bertaccini – il tempo è stato dalla nostra parte e abbiamo accolto tantissimi visitatori. La macchina organizzativa ha funzionato e devo ringraziare tutte le persone, le associazioni, i volontari e gli sponsor che si sono impegnati e ci hanno aiutato. Oltre a tutti i commercianti che hanno partecipato al nuovo concorso per la vetrina più bella dedicata a Cioccolandia. Credo che oggi abbiamo centrato in pieno il nostro obiettivo primario: la promozione del territorio. L’appuntamento è per il prossimo anno, per una nuova edizione di Cioccolandia dove non mancheranno le novità”.

Atto conclusivo, l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria di Cioccolandia: 1° premio Numero 4952 2) N. 1576 3) N. 1731 4) N. 4835 5) N. 0266 6) N. 3921 7) N. 1657 8) N. 3962 9) N. 5540 10) N. 5075 11) N. 0309.