PROLOCO di Castel San Giovanni

Fiere, eventi, mostre, sagre, musica, enogastronomia della Val Tidone e della provincia di Piacenza
Ads

Aspettando Floravilla parte il ciclo di incontri intorno al verde

conferenza-stampa-aspettando-floravillaLa terza edizione promossa dalla ditta Orlandi e dal Comune con l’organizzazione della Pro Loco

Inizia lunedì 19 febbraio alle 21.00, presso il centro culturale di Via Mazzini, con l’incontro “La potatura del frutteto famigliare” con relatore il Prof. Marco Francolini, la terza edizione di Aspettando Floravilla, incontri intorno al verde, manifestazione promossa dalla Ditta Orlandi Giovanni e C., con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Castel San Giovanni, l’organizzazione della Pro Loco e il supporto dell’Istituto G. Marcora di Castel San Giovanni.

Quest’anno vogliamo offrire un taglio più pratico – annuncia Giovanni Orlandi – forse meno didattico, ma più concreto e aperto alle domande e alle curiosità degli amanti dell’orticultura e del giardinaggio. Ci sarà spazio, ad esempio, per scoprire anche le modalità di utilizzo di prodotti di origine naturale che possono essere utilizzati al posto dei fitofarmaci nella cura delle piante e tante altre curiosità. Voglio ringraziare prima di tutto il Sindaco, Lucia Fontana, che 3 anni fa ha voluto questa manifestazione. Grazie alla Pro Loco per la calda collaborazione e grande professionalità e i relatori che anche quest’anno sapranno coinvolgere, incuriosire e informare i partecipanti che ci auguriamo altrettanto numerosi come gli anni passati”.

Prima dell’intervento di alcuni dei relatori dei 5 appuntamenti in programma, il Presidente della Pro Loco, Sergio Bertaccini, ha voluto sottolineare l’attenzione che il sodalizio castellano riserva a tutte le manifestazioni e le iniziativi che puntano alla promozione del territorio. “Ringraziamo Giovanni Orlandi, che ci ha interpellato per l’organizzazione di questo evento – ha detto Bertaccini affiancato in conferenza stampa da Sebastiano Calabrò - e l’amministrazione comunale, che intendiamo sostenere in tutti gli eventi che promuovono la nostra città, scopo primario della nostra Pro Loco. Dopo l’organizzazione di questo ciclo di incontri, forniremo all’amministrazione comunale il supporto richiesto per la realizzazione di Floravilla”.

Dopo il primo incontro del 19 febbraio, la manifestazione proseguirà il 26 febbraio con l’intervento del Prof. Angelo Bertona sul tema “La cura di un frutteto e di un orto famigliare”. Lunedì 5 marzo si parlerà di “Orto, frutteto…i perché” con la Prof.ssa Silvia Pezzutto e lunedì 12 marzo si concluderà con il Prof. Giancarlo Peveri che parlerà di “Esperienze personali di un orto famigliare”. I quattro incontri si terranno al centro culturale di Via Mazzini alle ore 21.00, mentre è prevista per sabato 3 marzo alle ore 15.00 la dimostrazione pratica di potatura fruttiferi e rose presso la Ditta Orlandi di Via F.lli Bandiera 28 a Castel San Giovanni, che l’anno scorso aveva richiamato quasi 200 persone.

Sono stati il Prof. Francolini e la Prof.ssa Pezzutto, new entry tra i relatori, a presentare in conferenza stampa alcuni temi del ciclo di incontri, sottolineando come oltre alla “alla ripresa dei temi base, vorremmo puntare a un taglio più pratico, più rivolto ad affrontare i dubbi e le richieste di consiglio che i partecipanti presentano”. “Sono molto contento – ha detto il Prof. Francolini – nel vedere tra i loghi dei partner dell’iniziativa quello dell’Istituto Marcora, perché siamo una scuola al servizio della comunità di Castel San Giovanni e ci stiamo facendo conoscere e apprezzare, tanto che le iscrizioni sono in forte aumento”.

Proprio dal ringraziamento agli insegnanti e agli studenti dell’Istituto Marcora è iniziato l’intervento del Sindaco Lucia Fontana che si è dichiarata “molto soddisfatta per la grande sinergia che si attua in questa manifestazione, che vede insieme operatori privati, ente pubblico, scuola e cittadini per soddisfare un interesse sentito che è quello della cura del verde, dell’ambiente e l’amore per le piante, i fiori e i frutti che ha anche funzioni terapeutiche. Scopo di un’amministrazione deve essere proprio quello di mettere in moto e fare da volano per le attività delle forze autentiche di un territorio. I ringraziamenti quindi vanno all’Isitituto Marcora, agli insegnanti e ai ragazzi che dimostrano in queste iniziative di essere molto motivati in quello che studiano e si comportano sempre con entusiasmo e garbo. Grazie a Giovanni Orlandi, ideatore di questa manifestazione che l’amministrazione ha voluto accogliere tre anni fa e grazie alla Pro Loco che è sempre attenta e disponibile in tutte le manifestazioni che promuovono la nostra città, anche quelle non direttamente presenti nel loro calendario. Aspettando Floravilla, nata come manifestazione preparatoria a Floravilla, sta crescendo di anno in anno questo perché non smette di appassionare e mi auguro che possa essere perpetuata negli anni al di là di chi amministrerà questa città”.